Web Directory - Listing Details

L'AIC Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica è una delle più antiche ed importanti Associazioni Cinematografiche. Il 13 maggio 1950 alcuni "coraggiosi pionieri della cinematografia", Albertelli, Damicelli, Del Frate, Delli Colli, Gallea, La Torre, Lombardi, Pesce, Risi e Scala decisero di costituire l'AIC associazione italiana cineoperatori. Sono piu' di cinquant'anni che l'AIC è al servizio del cinema. Con l'evolversi della tecnica cinematografica il fotografo operatore ha assunto una importanza fondamentale per la buona riuscita del film, diventando dapprima operatore e successivamente direttore della fotografia, ed oggi autore della fotografia cinematografica. L'Autore della fotografia esprime la propria creatività , e pur facendo parte della grande orchestra diretta dal regista, ha la capacità  di dare il suo personale apporto e quindi stile all'opera cinematografica. Chi fa questo mestiere è co-autore di tale opera, responsabile delle sue ideazioni e apportatore di OPERA DI INGEGNO individuale, tale da determinarne non solo l' etto estetico ma anche il valore narrativo del film. Il Cinema è fondamentalmente una espressione di Immagini e chi determina la qualità  visiva attraverso il LINGUAGGIO DELLA LUCE, determina non solo il senso della percezione visiva delle Immagini ma anche il significato profondo della storia che si sta raccontando. Nel 1992, Luciano Tovoli presidente AIC in quegli anni, fondಠIMAGO Federazione Europea di Cinematografia, con la collaborazione di: AFC (Francia), BSC ( ) and BVK (Germania). Tra i suoi soci, oltre alle 29 associazioni europee, oggi vede come membri associato anche: Messico, Cuba, Brasile, Argentina, Australia, India, Canada, Nuova Zelanda e Giappone. Da sempre l'AIC accoglie ricerche iniziative e finanziamenti: "IMAGO" Incontri Internazionali con i rappresentanti delle varie associazioni per la difesa della qualità , aggiornamenti professionali e di problemi inerenti alla cinematografia europea. "IMAGO Book" E' uscito il libro Imago riguardante il cinema europeo con la collaborazione di tutte le diciotto associazioni Europee che rappresentano circa 1800 Autori della Fotografia. Il libro avrà  una grande tiratura per una diffusione mondiale. "Storia del Cinema Italiano vista attraverso gli occhi degli Autori della Fotografia Cinematografica" una pubblicazione AIC annuale sui mestieri del cinema. Arrivata alla sua 18 edizione, Fino ad oggi sono stati realizzati 18 volumi, l'ultimo dal titolo "Cinematografia e costumi", (del nostro libro annuale vengono stampate 1500 copie, distribuite in tutto il mondo) "Pubblicazione Telex" Dal 1996 pubblichiamo un bollettino trimestrale con notizie, novità  tecniche, fatti, curiosità  sul cinema mondiale. "Diritto d'Autore" Continuano incessantemente i contatti con avvocati ed autorità  comunitarie per il Diritto d'Autore. Diritto già  ottenuto dai seguenti paesi europei: Germania, Svezia, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Austria, Ungheria, Polonia, Grecia, Bulgaria. "Museo storico AIC" Il nostro Museo situato all' interno di Cinecittà  ha una collezione di macchine da presa d'epoca unica al mondo, invidiata da tanti paesi fa la felicità  dei soci e dei frequentatori, con particolare riguardo agli studenti delle scuole di cinema interessatissimi alle nostre spiegazioni tecniche e storiche. Visite guidate da parte di personale di Cinecittà  con personalità  italiane e straniere. "Proiezioni"L'AIC organizza mensilmente proiezioni con incontri e dibattiti tra gli Autori della Fotografia e studenti delle scuole di cinema, università , critici e pubblico presente. "Manifestazioni e Festival" L'AIC continua la collaborazione con tutti i Festival, con particolare impegno al Festival di Torun (Polonia), Festival esclusivo che premia la miglior fotografia con il "Frog d'Oro" Questo prestigioso premio è dato da una giuria composta da Autori della Fotografia Internazionali. Collabora alla Manifestazione "Teramo nostra" con il premio Gianni Di Venanzio. Collabora anche con L' Accademia dell' Immagine all' interno dell' Istituto Cinematografico dell'Aquila "La lanterna magica" per il premio Nestor Almendros alla Fotografia Cinematografica. "Incontri di confronto e di aggiornamento professionale" In collaborazione con tutti i nostri Sponsor L'AIC da vari anni analizza il processo di convergenza tra le principali tecnologie quali, informatica, telecomunicazioni e media. Questo processo di convergenza è ancora in corso e come conseguenza ha generato una divergenza dei servizi, prodotti, qualità , utilizzatori e modelli di business. L'AIC, sempre attenta a ciಠche succede nell'industria cinema, sta anche analizzando attentamente l'influenza di questo processo di convergenza e divergenza nel Film Centric Model ovvero l'affiancamento ad esso del Data Centric Model più comunemente detto Cinema Digitale.
Views: 1250   Outgoing Hits: 0   Incoming Hits: 0   Favorites: 0  
Page Rank
Google PR: 0
Traffic Rank
0
Categoria
NESSUNA SELEZIONE
Categoria II
NESSUNA SELEZIONE
Argomenti
Fotografia cinematografica
Recensione

L'AIC Associazione Italiana Autori della Fotografia Cinematografica è una delle più antiche ed importanti Associazioni Cinematografiche. Il 13 maggio 1950 alcuni "coraggiosi pionieri della cinematografia", Albertelli, Damicelli, Del Frate, Delli Colli, Gallea, La Torre, Lombardi, Pesce, Risi e Scala decisero di costituire l'AIC associazione italiana cineoperatori. Sono piu' di cinquant'anni che l'AIC è al servizio del cinema. Con l'evolversi della tecnica cinematografica il fotografo operatore ha assunto una importanza fondamentale per la buona riuscita del film, diventando dapprima operatore e successivamente direttore della fotografia, ed oggi autore della fotografia cinematografica. L'Autore della fotografia esprime la propria creatività , e pur facendo parte della grande orchestra diretta dal regista, ha la capacità  di dare il suo personale apporto e quindi stile all'opera cinematografica. Chi fa questo mestiere è co-autore di tale opera, responsabile delle sue ideazioni e apportatore di OPERA DI INGEGNO individuale, tale da determinarne non solo l' etto estetico ma anche il valore narrativo del film. Il Cinema è fondamentalmente una espressione di Immagini e chi determina la qualità  visiva attraverso il LINGUAGGIO DELLA LUCE, determina non solo il senso della percezione visiva delle Immagini ma anche il significato profondo della storia che si sta raccontando. Nel 1992, Luciano Tovoli presidente AIC in quegli anni, fondಠIMAGO Federazione Europea di Cinematografia, con la collaborazione di: AFC (Francia), BSC ( ) and BVK (Germania). Tra i suoi soci, oltre alle 29 associazioni europee, oggi vede come membri associato anche: Messico, Cuba, Brasile, Argentina, Australia, India, Canada, Nuova Zelanda e Giappone. Da sempre l'AIC accoglie ricerche iniziative e finanziamenti: "IMAGO" Incontri Internazionali con i rappresentanti delle varie associazioni per la difesa della qualità , aggiornamenti professionali e di problemi inerenti alla cinematografia europea. "IMAGO Book" E' uscito il libro Imago riguardante il cinema europeo con la collaborazione di tutte le diciotto associazioni Europee che rappresentano circa 1800 Autori della Fotografia. Il libro avrà  una grande tiratura per una diffusione mondiale. "Storia del Cinema Italiano vista attraverso gli occhi degli Autori della Fotografia Cinematografica" una pubblicazione AIC annuale sui mestieri del cinema. Arrivata alla sua 18 edizione, Fino ad oggi sono stati realizzati 18 volumi, l'ultimo dal titolo "Cinematografia e costumi", (del nostro libro annuale vengono stampate 1500 copie, distribuite in tutto il mondo) "Pubblicazione Telex" Dal 1996 pubblichiamo un bollettino trimestrale con notizie, novità  tecniche, fatti, curiosità  sul cinema mondiale. "Diritto d'Autore" Continuano incessantemente i contatti con avvocati ed autorità  comunitarie per il Diritto d'Autore. Diritto già  ottenuto dai seguenti paesi europei: Germania, Svezia, Svizzera, Danimarca, Finlandia, Austria, Ungheria, Polonia, Grecia, Bulgaria. "Museo storico AIC" Il nostro Museo situato all' interno di Cinecittà  ha una collezione di macchine da presa d'epoca unica al mondo, invidiata da tanti paesi fa la felicità  dei soci e dei frequentatori, con particolare riguardo agli studenti delle scuole di cinema interessatissimi alle nostre spiegazioni tecniche e storiche. Visite guidate da parte di personale di Cinecittà  con personalità  italiane e straniere. "Proiezioni"L'AIC organizza mensilmente proiezioni con incontri e dibattiti tra gli Autori della Fotografia e studenti delle scuole di cinema, università , critici e pubblico presente. "Manifestazioni e Festival" L'AIC continua la collaborazione con tutti i Festival, con particolare impegno al Festival di Torun (Polonia), Festival esclusivo che premia la miglior fotografia con il "Frog d'Oro" Questo prestigioso premio è dato da una giuria composta da Autori della Fotografia Internazionali. Collabora alla Manifestazione "Teramo nostra" con il premio Gianni Di Venanzio. Collabora anche con L' Accademia dell' Immagine all' interno dell' Istituto Cinematografico dell'Aquila "La lanterna magica" per il premio Nestor Almendros alla Fotografia Cinematografica. "Incontri di confronto e di aggiornamento professionale" In collaborazione con tutti i nostri Sponsor L'AIC da vari anni analizza il processo di convergenza tra le principali tecnologie quali, informatica, telecomunicazioni e media. Questo processo di convergenza è ancora in corso e come conseguenza ha generato una divergenza dei servizi, prodotti, qualità , utilizzatori e modelli di business. L'AIC, sempre attenta a ciಠche succede nell'industria cinema, sta anche analizzando attentamente l'influenza di questo processo di convergenza e divergenza nel Film Centric Model ovvero l'affiancamento ad esso del Data Centric Model più comunemente detto Cinema Digitale.

Indirizzo
CINECITTA' via Tuscolana 1055 - 00173 Roma
Nazione
Italia I
Tipo indirizzo
NESSUNA SELEZIONE