Web Directory - Listing Details

Il 2009 è per Nemo Cassina un anno di svolta. A partire dall'integrazione di Cassina nel gruppo Poltrona Frau, il percorso di riposizionamento del marchio Nemo è stato portato avanti con grande dedizione. Oggi possiamo dire che l'integrazione come Divisione luci di Cassina S.p.A. è completata. All'interno del Gruppo Poltrona Frau inoltre, Nemo si impone sempre più come "Official lighting provider" di Gruppo. Con l'introduzione del catalogo 2009, Nemo Cassina vuole essere, nel panorama dell'illuminazione firmata, la casa che si propone come punto di riferimento nella riscoperta di quello spirito che ha ispirato la stagione d'oro del design italiano. In questo senso affianca, ad una collezione contemporanea di modelli di grande rilievo, la riedizione di icone della luce degli anni '60 e '70, che compongono, insieme ai capisaldi della produzione italiana, la parte "classici" del catalogo. Abbiamo voluto fortemente un catalogo la cui lettura sia piacevole e ricca di spunti per i nostri partners commerciali e per tutti i professionisti del settore che lavorano insieme a noi e da tempo auspicavano questo genere di sviluppo per Nemo Cassina. 1993 Nemo è fondata da Franco Cassina e Carlo Forcolini. Lampada a sospensione Ursa, disegnata da Vico Magistretti. Corpo in alluminio pressofuso, vetro stampato. 1994 Nemo lancia la lampada da tavolo Iota, nata da un'idea della designer giapponese Ikaru Mori. 1997 Nemo lancia la famiglia Constellation, disegnata da Markus Jehs e Jà¼rgen Laub. "Con il suo design compatto e l' etto robusto, Constellation è molto più di una semplice lampada: è un'opera di alta precisione, come gli oblಠdelle navi o gli orologi da polso indossati dai militari". (Jehs & Laub) 1998 Nemo acquisisce Italiana Luce, produttrice di diversi classici (Dove e Logo di Barbaglia e Colombo, Jazz di Porsche design, solo per citarne alcuni). 1999 Carlo Forcolini crea la lampada da terra Hydra. Struttura in acciaio e braccio in fibra di carbonio. 2001 E' l'anno di Regulus. Un sistema di lampade disponibile in un'ampia serie di configurazioni. Giancarlo Fassina dice: "Abbiamo passato due anni a fare disegni, modelli e prototipi e poi è venuta fuori questa forma semplice, espressiva e senza fronzoli: un oggetto che ha stupito persino noi". 2001 Con l'acquisizione di Meltemi, Nemo si affaccia al contract, con lampade in vetro soffiato create soprattutto per il settore alberghiero. Nel corso dello stesso anno, Nemo assume il controllo del suo distributore francese, Artelux. 2002 Nemo acquisisce la società  Illuminating Experiences, produttrice e distributrice in U.S.A. di una vasta gamma di apparecchi di illuminazione. 2003 Ilaria Marelli crea la lampada da terra Ara. Un grosso risultato per ciಠche concerne il design ed un successo commerciale destinato a durare. 2005 Karim Rashid disegna Frizzi per Nemo, un ventilatore-lampada unico nel suo genere. Nemo entra a far parte, con Cassina, del gruppo Poltrona Frau. 2007 Chain di Ilaria Marelli. Ilium di Foster + Partners. 2008 Gennaio. Nemo si fonde alla casa madre mediante incorporazione, divenendo la divisione luci di Cassina S.p.A. Nemo, divisione luci di Cassina S.p.A, acquisisce la collezione storica Sirrah de iGuzzini. Dalla sua nascita nel 1993 ad oggi, Nemo è stata presente sul mercato europeo, nelle Americhe ed in Oriente, grazie ad una rete di distribuzione ed a rivenditori selezionati con cura.
Views: 973   Outgoing Hits: 0   Incoming Hits: 0   Favorites: 0  
Page Rank
Google PR: 0
Traffic Rank
0
Categoria
Elettrotecnica, Metalmeccanico
Argomenti
Produzione illuminazione architettonica e decorativa
Recensione
Il 2009 è per Nemo Cassina un anno di svolta. A partire dall'integrazione di Cassina nel gruppo Poltrona Frau, il percorso di riposizionamento del marchio Nemo è stato portato avanti con grande dedizione. Oggi possiamo dire che l'integrazione come Divisione luci di Cassina S.p.A. è completata. All'interno del Gruppo Poltrona Frau inoltre, Nemo si impone sempre più come "Official lighting provider" di Gruppo. Con l'introduzione del catalogo 2009, Nemo Cassina vuole essere, nel panorama dell'illuminazione firmata, la casa che si propone come punto di riferimento nella riscoperta di quello spirito che ha ispirato la stagione d'oro del design italiano. In questo senso affianca, ad una collezione contemporanea di modelli di grande rilievo, la riedizione di icone della luce degli anni '60 e '70, che compongono, insieme ai capisaldi della produzione italiana, la parte "classici" del catalogo. Abbiamo voluto fortemente un catalogo la cui lettura sia piacevole e ricca di spunti per i nostri partners commerciali e per tutti i professionisti del settore che lavorano insieme a noi e da tempo auspicavano questo genere di sviluppo per Nemo Cassina. 1993 Nemo è fondata da Franco Cassina e Carlo Forcolini. Lampada a sospensione Ursa, disegnata da Vico Magistretti. Corpo in alluminio pressofuso, vetro stampato. 1994 Nemo lancia la lampada da tavolo Iota, nata da un'idea della designer giapponese Ikaru Mori. 1997 Nemo lancia la famiglia Constellation, disegnata da Markus Jehs e Jà¼rgen Laub. "Con il suo design compatto e l' etto robusto, Constellation è molto più di una semplice lampada: è un'opera di alta precisione, come gli oblಠdelle navi o gli orologi da polso indossati dai militari". (Jehs & Laub) 1998 Nemo acquisisce Italiana Luce, produttrice di diversi classici (Dove e Logo di Barbaglia e Colombo, Jazz di Porsche design, solo per citarne alcuni). 1999 Carlo Forcolini crea la lampada da terra Hydra. Struttura in acciaio e braccio in fibra di carbonio. 2001 E' l'anno di Regulus. Un sistema di lampade disponibile in un'ampia serie di configurazioni. Giancarlo Fassina dice: "Abbiamo passato due anni a fare disegni, modelli e prototipi e poi è venuta fuori questa forma semplice, espressiva e senza fronzoli: un oggetto che ha stupito persino noi". 2001 Con l'acquisizione di Meltemi, Nemo si affaccia al contract, con lampade in vetro soffiato create soprattutto per il settore alberghiero. Nel corso dello stesso anno, Nemo assume il controllo del suo distributore francese, Artelux. 2002 Nemo acquisisce la società  Illuminating Experiences, produttrice e distributrice in U.S.A. di una vasta gamma di apparecchi di illuminazione. 2003 Ilaria Marelli crea la lampada da terra Ara. Un grosso risultato per ciಠche concerne il design ed un successo commerciale destinato a durare. 2005 Karim Rashid disegna Frizzi per Nemo, un ventilatore-lampada unico nel suo genere. Nemo entra a far parte, con Cassina, del gruppo Poltrona Frau. 2007 Chain di Ilaria Marelli. Ilium di Foster + Partners. 2008 Gennaio. Nemo si fonde alla casa madre mediante incorporazione, divenendo la divisione luci di Cassina S.p.A. Nemo, divisione luci di Cassina S.p.A, acquisisce la collezione storica Sirrah de iGuzzini. Dalla sua nascita nel 1993 ad oggi, Nemo è stata presente sul mercato europeo, nelle Americhe ed in Oriente, grazie ad una rete di distribuzione ed a rivenditori selezionati con cura.
Indirizzo
Viale Francia, 63 - 20036 Meda MB
Nazione
Italia I