Ro&Ro University è un progetto editoriale Ro&Ro Electric nato per diffondere la cultura in ambito illuminazione, architettura, design, arte, energia e ambiente 

Manchester. Il design urbano e la storia

Le cinque lampade giganti di design urbano esposte nella Piccadilly Place (Manchester)

Ispirata alla famosa frase di sir Robert Peel “Quello che Manchester fa oggi, il resto del mondo lo farà domani”, lo studio londinese di designer e progettisti urbani Acrylicizeha realizzato con ‘The Manchester Lamps’ un’ esposizione urbana in  Piccadilly Place di lampade-sculture urbane giganti ispirate alle qualità del passato e del presente culturale e industriale di Manchester.

Leggi tutto Manchester. Il design urbano e la storia

Con “Cycles” la realtà virtuale entra alla Walt Disney Animation Studios

(courtesy: Disney)

Con il cortometraggio “Cycles” la Walt Disney Animation Studiosrealizzerà il suo primo esperimento sulla realtà virtuale applicata all’animazione, portando il grande impatto tecnico e tutti i possibili effetti che la VR può aggiungere all’esperienza dello spettatore, migliorando anche lo storytelling.

Leggi tutto Con “Cycles” la realtà virtuale entra alla Walt Disney Animation Studios

Scenari di luce LED per il comfort luminoso in aereo

Nell’Interior Design dei nuovi aeromobili l’utilizzo di scenari a luce LED dinamici (sistema ‘Secant’ courtesy: Rockwell Collins)

In questa fase del mercato le compagnie aeree progettano sempre di più e richiedono ai loro partner lo sviluppo di soluzioni di Interior Design personalizzate per scenari di illuminazione d’atmosfera a luce LED all’interno delle cabine degli aeromobili.

Leggi tutto Scenari di luce LED per il comfort luminoso in aereo

Reale virtuale: l’ologramma di Hazard

L’olografia è una tecnologia ottica che permette di registrare e riprodurre immagini tridimensionali di oggetti reali: la tecnica utilizzata è quella dell’illuminazione dell’oggetto con un fascio di luce laser coerente, rinviando il campo luce riflesso su una lastra di materiale sensibile: in presenza di un secondo fascio di luce laser che va a interferire con il campo luce riflesso si generano pattern di onde elettromagnetiche che vengono catturati dalla lastra la quale – illuminata con la stessa sorgente – grazie all’interferenza luminosa ricostruisce il campo di luce originale e va a rappresentare l’immagine stereoscopica (cioè appunto l’ologramma) dell’oggetto.

Leggi tutto Reale virtuale: l’ologramma di Hazard

Come ristrutturare un attico a Roma? Le norme per portare la luce in casa

Portare la luce naturale in un attico a Roma, nel corso di una ristrutturazione o di un ampliamento, è più facile grazie a diverse norme, regionali e nazionali, che favoriscono il recupero urbano e la qualità degli ambienti interni, anche nei centri storici.

Leggi tutto Come ristrutturare un attico a Roma? Le norme per portare la luce in casa

Princeton University. Lewis Arts Complex: completati i lavori per gli spazi teatrali

Princeton University. Lewis Arts Complex, Wallace Dance Building and Theater. La Sala Danza (© Elliott Kaufman)

Lo studio di progettazione Auerbach Pollock Friedlander ha recentemente completato il proprio intervento per il Lewis Arts Complex e per il Wallace Dance Building and Theatre, presso l’Università di Princeton (New Jersey, USA), portando a termine il lavoro di collaborazione sviluppato con lo studio Steven Holl Architects, lo studio di architettura che ha progettato le strutture.

Leggi tutto Princeton University. Lewis Arts Complex: completati i lavori per gli spazi teatrali

Risparmio energetico. Il progetto di illuminazione intelligente per la città di San Gallo

L’azienda svizzera Paradox Engineering SA ha lavorato insieme a Osram Lighting AG a un progetto di illuminazione intelligente nella città di San Gallo, grazie al quale la municipalità conta di risparmiare fino al 65% di energia elettrica.

Leggi tutto Risparmio energetico. Il progetto di illuminazione intelligente per la città di San Gallo

A Rhyl la luce LED per rilanciare gli scenari urbani

Rhyl, Galles. La nuova illuminazione a luce LED della Torre dell’Orologio (courtesy photo: Louise Stickland)

La città gallese di Rhyl è diventata una destinazione turistica di rilievo durante il XIX secolo, nel periodo vittoriano, ma già alla fine del XX secolo la fortuna attrattiva della località e di tutta l’area erano in declino.

Leggi tutto A Rhyl la luce LED per rilanciare gli scenari urbani

IES & Avixa, nuovo standard RP-38-17 sull’illuminazione per la Sale di Videoconferenza

Illuminating Engineering Society (IES) e AVIXA, l’Audiovisual and Integrated Experience Association, hanno annunciato il rilascio del nuovo standard Recommended Practice for Lighting Performance per le sale di videoconferenza di dimensioni medio-piccole (ANSI/IES/AVIXA RP-38-17). 

Leggi tutto IES & Avixa, nuovo standard RP-38-17 sull’illuminazione per la Sale di Videoconferenza

Torino. Sulla Mole l’energia della luce di Merz diventa permanente

Torino, Mole Antonelliana – Mario Merz – “Il Volo dei numeri” 

Installata per la prima volta in occasione di “Luci d’Artista” nel 2000 a Torino, “Il Volo dei numeri”, l’opera dell’artista Mario Merz posizionata sulla cupola della Mole Antonelliana ispirata alla serie di Fibonacci, diventa ora un’installazione permanente, rimanendo accesa costantemente, ogni giorno dal tramonto fino all’una d’estate e fino alla mezzanotte nel periodo invernale.

Leggi tutto Torino. Sulla Mole l’energia della luce di Merz diventa permanente

Strumenti di luce digitali e Smart per i monumenti

Filippo Cannata, lighting designer 

L’illuminazione dei monumenti oggi è un dato di fatto. Sia che i risultati siano soddisfacenti, sia che essi appaiono decisamente negativi – nella quasi totalità dei casi raggiunti senza il contributo ed il consiglio degli esponenti del mondo della cultura e dell’arte – le pubbliche amministrazioni e le società per il turismo fanno a gara nel voler adottare e sperimentare quei mezzi tecnici che con continuità si superano e si rinnovano. 

Leggi tutto Strumenti di luce digitali e Smart per i monumenti

Scenari complessi, fra colori e volumi

Figura 1 – Venezia, Fondazione Teatro La Fenice – “La Bohème” (photo: Michele Crosera)

Anche il melodramma costituisce un ambito di confronto molto interessante per il lighting design, continuamente attraversato da soluzioni di ricerca originali e innovative, come nel caso di questa edizione dell’opera di Puccini prodotta dal Teatro La Fenice.

Leggi tutto Scenari complessi, fra colori e volumi

Sottocategorie