Al via il Premio giornalistico “Fratelli tutti”

Al via il Premio giornalistico “Fratelli tutti”, ideato per promuovere la comunicazione delle tematiche sociali nella Regione Lazio e ispirato ai contenuti dell’enciclica di Papa Francesco.

Patrocinato dalla diocesi di Roma, dall’Aiart – Associazione Cittadini Mediali, dall’Ordine dei giornalisti del Lazio e dall’Autorità per le garanzie nelle comunicazioni (Agcom), il Premio è rivolto a giornalisti iscritti all’Ordine del Lazio, collaboratori e free lance, che potranno proporre elaborati cartacei e digitali, pubblicati da organi di stampa della regione, che promuovano la solidarietà e la sussidiarietà come strumenti privilegiati per superare gli squilibri sociali nel mondo post-Covid e che trasmettano una informazione di qualità ed inclusiva, priva di pregiudizi e di odio.

Il Regolamento prevede sei categorie, di cui quattro per articoli diffusi tramite carta stampata, web, radio, televisione; una categoria per documentari e cortometraggi multimediali diffusi su almeno due dei canali citati; una categoria riservata a community social o App di servizi destinati alla promozione dell’inclusione sociale.

Per i vincitori delle sei sezioni sono previsti premi pari a mille euro, mentre al vincitore della sezione speciale (per la progettazione e realizzazione di un sito web che agevoli la comunicazione fra associazioni di volontariato iscritte in Albi e Registri per il Terzo settore della Regione Lazio, privati e istituzioni) andrà un compenso di 4mila euro. Tutti i dettagli sono disponibili a questo indirizzo: la scadenza per partecipare è fissata al 13 settembre prossimo.

  

 

 

Vuoi partecipare ad altri premi giornalistici? Continua la tua navigazione in Cliclavoro news!

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO