La Rassegna Stampa è online: sei sezioni per leggere quello che accade nel mondo del lavoro

Universo Lavoro si apre con le numerose, importanti opportunità nei settori pubblico e privato: dai sei bandi per contratti a tempo pieno e indeterminato al Ministero delle Salute alle 1.000 assunzioni di assistenti tecnici nella scuola, fino alle offerte di lavoro per la sede milanese di PayPal.

La Rassegna prosegue con Politiche per l’occupazione, sezione che offre un ricco panorama sulle iniziative presenti sul territorio. Per le scuole superiori, un progetto che coinvolge 20 istituti a Firenze; per gli studenti universitari, attivati tirocini in Sicilia; nei Comuni, un finanziamento da 20.000 euro a Chieri, per chi cerca lavoro, e 88 opportunità offerte a Bari dai “Cantieri delle donne”.

Mondo impresa presenta un’analisi su come il successo delle aziende nel periodo della pandemia sia passato, e continuerà a passare, attraverso il digital first.
Inoltre, il punto sulle misure di sostegno previste dal Decreto Rilancio e sullo stanziamento da 30 milioni di euro per l’innovazione, lanciato dalla Regione Lazio.

Nella sezione Estero, si viaggia in tutta Europa seguendo il corso dello smart working e le sue nuove implicazioni legali, fiscali e contributive. Da seguire, un focus sull’Estonia e sui “remote worker” siciliani per le aziende della Silicon Valley.

In Storie & Curiosità, riflettori puntati anche sul Rapporto Istat “Le prospettive per l’economia italiana nel 2020-2021” che ha evidenziato, nonostante l’emergenza epidemiologica, un “momento di grande vivacità del tessuto italiano delle startup, PMI innovative e incubatori”.

Web & Tecnologie, infine, presenta un interessante approfondimento su quanto innovazione, tecnologia e ricerca possano ridurre le fragilità della filiera agroalimentare. E ancora, alcuni preziosi suggerimenti alle aziende per “aiutare le imprese a concentrarsi su una gestione più ampia del cambiamento e ad organizzare con efficacia sempre maggiore lo smart working”.

Consulta la rassegna

Vai all'archivio

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO