Marche, tirocini sovvenzionati con “Botteghe Scuola 2019"

Le imprese artigiane della Marche hanno l’opportunità di diffondere il proprio patrimonio di conoscenze e professionalità grazie al nuovo bando regionale “Botteghe Scuola 2019”.

In concreto, la Regione finanzia delle work experience per disoccupati in possesso del diploma che non siano percettori di ammortizzatori sociali o beneficiari di altre politiche attive.

Cosa sono le work experience? Si tratta di percorsi integrati tra formazione e lavoro che si realizzano nell’ambito delle Botteghe Scuola, le quali sono quelle aziende dell’artigianato artistico, tipico e tradizionale, iscritte allo specifico albo regionale, in qualità di soggetti ospitanti. I Maestri Artigiani - titolari dell’impresa o soci lavoratori della stessa- hanno il compito di svolgere l’attività di tutoraggio e affiancamento per l’apprendimento del mestiere. Per le loro attività è previsto un compenso di 600 euro mensili lordi.

I tirocinanti riceveranno dalla Regione un’indennità mensile di partecipazione di 700 euro lordi, per 12 mesi. L’indennità è riconosciuta solo al raggiungimento della soglia effettiva del 75% del monte ore mensili (l’impegno settimanale può oscillare tra le 25 e le 35 ore in base a quanto specificato nel progetto formativo).

Le domande potranno essere presentate dal 24 agosto in via telematica. Leggi qui il bando.

 

Resta aggiornato sulle tendenze, le novità e le opportunità di lavoro in Italia e all'estero. Segui i canali social FacebookTwitterLinkedInInstagram di Cliclavoro! 

 

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO