Come illuminare il soggiorno, ecco come rendere la tua casa più luminosa con poche mosse

Una casa piena di luce è sinonimo di vita e positività: un ambiente luminoso infatti, non solo permette di ingrandire gli spazi ma fornisce un’unica sensazione di confort e calore.

Un discorso che risulta particolarmente importante per il soggiorno, l’ambiente domestico che più di tutti è dedicato alla famiglia e allo stare in compagnia.

La luce naturale è la prima vera protagonista del nostro soggiorno, che dovrà poi essere completata grazie a un’illuminazione studiata ad hoc, in linea con lo stile di arredamento. Inoltre, è molto importante pensare all’utilizzo che andremo a fare del salotto, scegliendo un’illuminazione che sia funzionale e idonea alle diverse attività che andremo a svolgere. Sia che amiamo uno stile classico o più moderno, in commercio è possibile scegliere tra diverse soluzioni per illuminare il soggiorno, dai lampadari a sospensione, alle lampade da tavolo, dai faretti agli applique da parete. Ecco dunque qualche consiglio per rendere più luminoso il soggiorno, con poche e semplici mosse.

Come scegliere le luci più adatte

lampada divano

Foto Shutterstck | Africa Studio

Per creare la giusta atmosfera in soggiorno è importante scegliere con attenzione l’illuminazione migliore, che ben si accordi con lo stile dell’intero ambiente. Se amiamo lo stile classico ed elegante, una buona soluzione è rappresentata da un lampadario in stile vintage nei colori crema e oro, come questa piantana da terra di Sunmory: realizzata in metallo con un paralume in lino, è in grado di generare un’affascinante e avvolgente luce soffusa. Inoltre, grazie al telecomando, è possibile modificare la luminosità a distanza per ottenere l’effetto desiderato.

lampada terra vintage

Foto Amazon | Piantana da terra Sunmory

Per un soggiorno più moderno possiamo giocare con la creatività e i materiali, dando al nostro living un inconfondibile tocco di design. Per chi apprezza uno stile industriale, questo lampadario a sospensione è una scelta ottimale: realizzato in legno, combina lo stile vintage con un moderno fascino industriale, aggiungendo un bellissimo arredamento al tuo soffitto.

lampadario sospensione

Foto Amazon | Lampadario a sospensione Comeley

Dove disporre i punti luce in soggiorno

punti luce soggiorno

Foto Shutterstock | Photographee.eu

La disposizione dei punti luce è particolarmente importante e deve essere studiata nei minimi dettagli per creare un ambiente equilibrato e accogliente.

Se vogliamo capire come disporre i punti luce in salotto, dovremo prima di tutto partire dalle dimensioni della stanza: in ambienti dalla metratura più contenuta può essere sufficiente la scelta di un unico punto luce, ad esempio un lampadario importante. In un ambiente più ampio o open space, risulta importante dare rilievo ai diversi angoli, dal divano al tavolo da pranzo alla libreria, scegliendo un’illuminazione ad effetto che vada naturalmente ad integrarsi con lo stile e le tonalità del nostro salotto. Per il tavolo da pranzo e la zona relax è meglio optare per un’illuminazione diffusa, che può essere sospesa o a soffitto.

Come illuminare con i faretti

faretti soggiorno

Foto Shutterstock | Beyond Time

Installare dei faretti al led nel controsoffittopermette di ottimizzare facilmente la luminosità, diffondendola in maniera sempre uniforme, e fornendo così una sensazione di comfort a discapito dei sistemi di illuminazione alternativi, che rischiano al contrario di affaticare la vista, specie durante le ore serali. Ottenere una luce diffusa in presenza di un controsoffitto è relativamente semplice: sul mercato è possibile trovare diversi pannelli e strisce a led, con forme differenti e spesso innovative, in grado di offrire opzioni arredative sempre personalizzate e particolarmente versatili. I faretti a led rappresentano pertanto un complemento luminoso non eccessivamente invasivo sotto l’aspetto estetico, senza mai tuttavia pregiudicare l’ottimale illuminazione dell’ambiente.

Come scegliere il lampadario

lampadario soggiorno

Foto Shutterstock | AdpePhotos

Il lampadario rappresenta il punto centrale dell’ambiente in grado di fornire il maggior apporto di luce. Il lampadario deve essere non solo funzionale, ma avere anche un forte impatto estetico che dovrà riallacciarsi allo stile di arredamento del soggiorno. Per chi cerca nuove idee per il lampadario, non c’è che l’imbarazzo della scelta! Possiamo optare per modelli più economici e dallo stile etnico, proposti ad esempio da Ikea, oppure puntare su modelli più attuali come i lampadari Flos. La grandezza del lampadario dovrà essere naturalmente proporzionata alla metratura della stanza, e integrarsi con i diversi punti luce che andremo a disporre nell’ambiente.

Illuminare con gli applique a parete

faretti cucina

Foto Shutterstock | Sof_Gallery

Per chi vuole aggiungere un tocco di stile al proprio soggiorno, scegliendo un’illuminazione non solo in grado di illuminare l’ambiente ma di creare originali effetti ottici, le applique da parete rappresentano una soluzione ottimale. Le applique a parete rappresentano una soluzione versatile per illuminare la stanza, fornendo una valida alternativa alle luci a sospensione. I migliori modelli di applique sono particolarmente indicati in presenza di soffitti non molto alti, dove un lampadario importante andrebbe a ridurre ulteriormente la percezione dello spazio.

Lampade da tavolo: le più belle da acquistare online

lampada da tavolo

Foto Shutterstock | Followtheflow

Le lampade da tavolo rappresentano un oggetto di arredo indispensabile per creare punti luce ad hoc, come il divano o la televisione. Dalle lampade da tavolo più classiche ai modelli di design, una lampada da tavolo può fornire un indubbio tocco artistico e creativo al vostro salotto. Online è possibile acquistare alcuni dei migliori modelli di lampade, dai modelli in carta a quelle senza filo, passando per le soluzioni più estrose e divertenti.

Come illuminare i mobili in soggiorno

luce libreria

Foto Shutterstock | united photo studio

Riuscire ad illuminare i mobili nel modo giusto ci permette non solo di rendere più accoglienti i diversi ambienti, ma anche di mettere in risalto i complementi d’arredo. In particolare, illuminare librerie e pareti attrezzate permette di creare un effetto scenico molto particolare. Particolarmente adatti allo scopo sono le strisce a led, da collocare lungo i bordi degli scaffali, magari con l’aggiunta di qualche faretto per far risaltare al meglio alcuni oggetti di arredo.

Come illuminare la sala da pranzo

sala da pranzo con lampadario

Foto Shutterstock | Joe Hendrickson

La sala da pranzo è la protagonista indiscussa di ogni soggiorno e come tale deve essere illuminata nel modo corretto per garantire un’atmosfera accogliente senza sforzare troppo lo sguardo. Per illuminare correttamente la sala da pranzo occorre dunque puntare su un’illuminazione mirata e ben disposta, in grado di risaltare cibo e bevande ma al tempo stesso, invitare alla convilialità e allo stare assieme. In questo caso è bene dunque puntare su un illuminazione a sospensione, dalle tonalità calde, aggiungendo faretti e abat jour in punti strategici per dare risalto agli angoli bui.

Come illuminare il corridoio

luci corridoio

Foto Shutterstock | Det-anan

Spesso il corridoio risulta buio e poco illuminato, eppure bastano poche mosse per illuminare un corridoio con stile. Per ovviare alla mancanza di luce naturale, tipica di queste zone di collegamento della casa, è possibile optare per led a soffitto oppure a pavimento, una soluzione innovativa in grado di dare un tocco di modernità. In alternativa possiamo optare per delle applique da parete o dei faretti incassati, così da non andare a rubare troppo spazio all’ambiente.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO