L’evento Telmotor sull’illuminazione delle opere d’arte nei luoghi di culto

Lo scorso 26 settembre la Business Unit Light Consulting di Telmotor ha organizzato l’evento formativo “L’illuminazione delle opere d’arte nei luoghi liturgici” al quale hanno partecipato oltre 80 progettisti e architetti , per approfondire i temi legati alla creazione di sistemi illuminotecnici in siti di culto.

 

Il seminario si è svolto nell’affascinante cornice dell’Oratorio del Gonfalone, location ideale per condividere con i presenti il tema della serata. Voce principale dell’incontro quella dell’ingegnere elettrotecnico Pietro Palladino, che ha raccontato, secondo la propria esperienza, come ogni luogo artistico e di culto debba essere valorizzato al meglio, attraverso una corretta illuminazione artificiale che ne permetta la lettura e ne catturi l’essenza, integrandosi completamente con l’architettura. All’incontro è seguita una cena a buffet, accompagnata da una coinvolgente musica barocca per un appuntamento all’insegna di un’arte senza confini.

Nell’Oratorio, l’Associazione Amici del Gonfalone e il Coro Polifonico Romano “Gastone Tosato” organizzano infatti da molti anni una raffinata stagione concertistica. Scenografia d’eccezione, il ciclo di affreschi dedicato alla Passione di Cristo che decora interamente le pareti, dipinte dai principali maestri del Manierismo romano.

In questa location di prestigio, la serata è entrata nel vivo grazie allo storytelling di Pietro Palladino che ha trattato argomenti teorici e pratici sull’illuminazione in luoghi artistici e liturgici: le nuove tecnologie led, gli equilibri di luminanze e abbagliamento, la conservazione e le prescrizioni in sede internazionale e infine le prestazioni degli apparecchi d’illuminazione a led. 

Con questo seminario, Telmotor conferma la passione verso la formazione e la volontà dell’azienda di condividere e trasferire ai professionisti conoscenze e competenze tecniche sul tema dell’illuminazione a 360°, dai luoghi di culto a quelli pubblici, fino al mondo contract, al retail, e ancora settore terziario, GDO, uffici e residenze private. È attraverso questa professionalità che l’azienda affianca gli studi di architettura nella definizione di soluzioni illuminotecniche per valorizzare opere innovative, trasformando la forza creativa della luce in design contemporaneo.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO