Natura, Light Art e Intelligenza Artificiale

natura
Maja Petric, “We Are All Made Of Light II”, installazione immersiva itinerante (USA varie location) (courtesy photo: Maja Petric)

 

Maja Petric è una light artist che realizza installazioni immersive di luce e sculture luminose dinamiche che evocano l’aspetto sublime e totalizzante della Natura della nostra relazione con lei.

Le sue opere combinano la luce con il suono e con l’utilizzo delle tecnologie più innovative di ultima generazione come l’AI intelligenza artificiale, la computer vision e alcune delle opportunità poste in essere dalla robotica.

Queste soluzioni vanno ad allargare la nostra capacità percettiva e il suo approccio attraversa le tecnologie e la ricerca scientifica per individuare nell’arte la sintesi di un percorso interpretativo.

Il lavoro di Maja Petric ha ricevuto numerosi premi in tutto il mondo. Insegna Light Art presso diverse Università, fra cui l’Università di Washington, la Technical University a Madrid e l’ European Institute of Design.

Ha creato numerose installazioni e ambienti interattivi ad esempio per Microsoft e installazioni di luce permanenti per Google.

Fra i suoi lavori più recenti c’è l’installazione immersiva itinerante“We Are All Made Of Light II”, un’opera che sta facendo un tour in diverse località degli Stati Uniti.

Il concept di questo lavoro si basa sul tema della nostra condizione contemporanea di individui fra loro interconnessi, una condizione che l’opera traduce attraverso l’evidenziazione delle tracce e dei percorsi audiovisivi che la presenza di ogni persona genera nello spazio dell’installazione, confondendosi con le tracce lasciate dagli altri visitatori nel passato e nel presente, e divenendo elemento a sua volta di connessione con i visitatori futuri che interagiranno con l’installazione.

Per questa sua realizzazione l’artista ha combinato una accurata progettazione di luce interattiva con sonorità 3D e intelligenza artificiale.

(a cura di Massimo Maria Villa)

Guarda il video!

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO