A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architects

Render by Negativ

Render by Negativ

La stazione di Vilnius, in Lituania, sarà presto oggetto di una ambiziosa ristrutturazione firmata dallo studio Zaha Hadid Architects che si è aggiudicato il primo posto nel concorso di progettazione internazionale.

Lo studio ha progettato una serie di stazioni ferroviarie negli ultimi anni, inclusi esempi in Estonia, Italia, Russia e altrove. La proposta vincente "Green Connect" presentata questa volta per la capitale della Lettonia, prevede un nuovo ponte e nuovi spazi verdi che andranno a migliorare l'efficienza energetica della struttura esistente. Un innovativo hub di trasporto urbano del 21° secolo con spazi acircondati dalla natura.

Gianluca Racana, direttore di Zaha Hadid Architects, ha dichiarato: "È un onore ricevere il punteggio più alto in questa concorso. 'Green Connect' sarà un hub di trasporto a prova di futuro progettato per migliorare l'esperienza dei passeggeri, fornendo una nuova concezione di spazio pubblico. La nostra proposta si prefigge di trasformare un sito importante per la città e farlo diventare una nuova destinazione non solo per coloro che utilizzano lo snodo dei trasporti, ma anche per tutta la comunità locale".

La proposta di Zaha Hadid Architects da un lato incorpora un nuovo ponte pubblico sui binari ferroviari che collega il quartiere Naujininkai a sud con il centro città e la città vecchia di Vilnius; dall'altro trasforma l'infrastruttura ferroviaria esistente da barriera che divide la città in un connettore che unisce Vilnius e funge da hub di trasporto per i servizi ferroviari nazionali e locali oltre alla nuova linea Rail Baltic che si collega alla rete europea ad alta velocità.

Aspetto fondamentale della nuova stazione sarà l'importanza del verde e della natura: tetti verdi e piante abbasseranno le temperature in estate e forniranno isolamento termico durante l'inverno. Questi spazi verdi saranno facilmente accessibili e potranno essere goduti dalle comunità durante tutto l'anno per migliorare il benessere e l'interazione.

Il progetto di Zaha Hadid Architects prevede anche tecnologie di produzione di energia e strategie di disinquinamento per migliorare la qualità dell'aria nei quartieri adiacenti. 

 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Negativ
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Negativ
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Frontop
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Negativ
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Frontop
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Frontop
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Frontop
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Frontop
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Frontop
Vedi Scheda Progetto
 
A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architectsrender by Negativ
Vedi Scheda Progetto

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO

categorie illuminazione amazon

Comments on A Vilnius la 'nuova' stazione ferroviaria firmata Zaha Hadid Architects

Commenta per primo
Prego accedi per commentare