Antonioli Milan

L’imprenditore italiano Claudio Antonioli punta sempre più sul suo multibrand di Milano dall'omonima insegna.

Il flagship store Antoniolisui Navigli, aperto per la prima volta nel 2013, in quasi vent’anni si è rinnovato più volte, aggiungendo spazi diversi, interpretati da architetti differenti.

Dopo i contributi di Storage associati e Vincenzo De Cotiis, quest’ultima parte è firmata dallo studioCasper Mueller Kneer che ha recente ampliato a 700 metri quadrati lo spazio.

Due i materiali dominano l’intervento: asfalto e vetro colorato.
L'asfalto come materiale da costruzione molto elementare, grezzo ed economico, utilizzato spesso per installazioni infrastrutturali su larga scala, viene qui applicato in modo non convenzionale mettendo in mostra la sua nuda bellezza. Non viene lucidato ma fuso ad alte temperature, versato e lasciato depositare, così da creare flussi lavici spontanei, articolati in aree ruvide e lisce.
Il pavimento è stato inoltre posato da una ditta di lavori stradali.

L’ingresso è organizzato come una grande scatola di vetro punteggiata da pouf in marmo.
L'inserimento di una vetrata continua crea una separazione funzionale tra il fronte e il retro dell'ambiente oltre a riflettere dolcemente i colori dei canali circostanti e delle case adiacenti al negozio. I verdi sottili, i rossi e i gialli colorano la vetrata che filtra e fa rimbalzare forme e colori sempre diversi a seconda del mutare delle condizioni esterne.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO