Expo Dubai: la struttura del Padiglione Italia verso il completamento

Con il posizionamento della parte centrale dello skywalk lunga oltre 20 metri, la parte strutturale dei lavori per il Padiglione Italia a Expo Dubai, progettato da Carlo Ratti, Italo Rota, Matteo Gatto e F&M Ingegneria, si avvia verso il completamento.

Al termine di una spettacolare operazione in notturna tra fasci di colore azzurro e verde, il cassone che costituisce l'elemento principale del percorso di visita sospeso è stato collocato nella struttura che dal 1° ottobre 2021 mostrerà al mondo, nel primo grande evento post pandemia, quanto di meglio l'Italia possa offrire in termini di innovazione e sostenibilità.

Sono state definitivamente completate le strutture della duna di sabbia, che ospiterà circa 2,000 metri quadri di spazio espositivo e sul quale sono già state innalzate le strutture della cupola del Belvedere, del Teatro della Memoria e della rampa immersiva di oltre 70 metri che rappresenta l’ultima parte del percorso espositivo.

Le prossime tappe nella realizzazione del Padiglione Italia prevedono la realizzazione della copertura, delle catenarie di copertura e la posa degli scafi, la cui installazione sul sito partirà dal mese di settembre.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO