Il restyling dello storico hotel Il Gattopardo di Lampedusa

10/09/2020 - Lo storico hotel Il Gattopardo di Lampedusa, incastonato sul promontorio che si affaccia sulle acque di Cala Creta, si inserisce armoniosamente nel paesaggio circostante con le sue 10 camere, piccoli appartamenti ricavati da altrettanti dammusi.


L'intervento di restyling firmato da More è nato dal desiderio dei proprietari di creare per i propri ospiti un’atmosfera rilassata e domestica; la relazione, intensa e vivace, dell’architetto Valentina Moretti - founder More - con entrambi i committenti si è trasformata, giorno dopo giorno, in un solido rapporto di amicizia, nutrito da scambi e confronti continui, resi possibili dalla lunga presenza di Valentina e del suo team sull’isola, durante la fase di progettazione ed esecuzione dei lavori di ristrutturazione.

Il progetto sviluppato da More ha voluto rispettare la natura autentica e selvaggia nonché la storia di questa isola, riprendendone le cromie – quelle del mare, delle coste e della sua terra - e la matericità, richiamata anche nella scelta delle finiture e dei tessuti.
Un orientamento verso la naturalità che coinvolge tutta la sfera sensoriale, incluso l’olfatto, grazie agli odori di questi materiali che esprimono le stesse fragranze del paesaggio mediterraneo, che qui dà il meglio di sé.

Gli spazi esterni – pergole e terrazze - sono stati ripensati in un’ottica di intimità domestica così come le camere, una diversa dall’altra. Veri e propri salotti en plein air si alternano a solarium, giardini rocciosi e vasche d’acqua. Qui, pergole che ricordano le reti da pesca, in lamiera stirata nei toni dell’ottone naturale, unico colore di accento, scelto per l’intero progetto e riproposto in molti dettagli delle camere. Progettati ad hoc anche i parapetti e il cancello di entrata realizzati utilizzando la corda per rendere quanto più organica possibile l’integrazione con il luogo e con le tradizioni e i mestieri del mare.

Per gli interni, More ha optato per mixare arredi di design a pezzi unici, disegnati su misura. Anche qui la scelta è stata a favore di materiali quali legno naturale, ferro, paglia a ricordare tutto ciò che il mare e il vento trascinano, portano con sé e lasciano lungo le coste e la battigia. Una combinazione, tra contemporaneità e natura, che suggerisce uno stile senza tempo.

Molto accurata – per scelta condivisa con la committenza – anche la selezione degli accessori: dalla biancheria al tovagliato, dalle decorazioni ai piccoli oggetti funzionali. Pezzi unici, per coerenza con la volontà di proporre una dimensione accogliente di casa privata, e frutto di una ricerca a favore di aziende che lavorano secondo rigidi principi di sostenibilità, per rispetto di questa isola straordinaria.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO