Zaha Hadid Architects si aggiudica il progetto in Arabia Saudita

zaha
31/10/2016 - Dopo la recentissima apertura della Port House di Anversa, lo studio Zaha Hadid Architects, si aggiudica il concorso per l’Urban Heritage Administration Centre di Diriyah, in Arabia Saudita.

Nel cuore del Middle East sorgerà un nuovo centro dedicato alle attività di gestione del patrimonio artistico e archeologico locale, che ospiterà una galleria espositiva, una biblioteca, una sala conferenze, spazi didattici per visitatori di tutte le età e il quartier generale dell’istituto scientifico.

A guidare questo intervento è la volontà di sottolineare il rapporto tra Uomo e Natura, caposaldo dell’identità locale la cui interazione ha assicurato lo sviluppo della valle di Wadi Hanifa, a ridosso della città di Riyad. Per l'edificio è stato scelto un rivestimento scandito da una successione di tagli trasversali, al fine di assicurare dall'interno la vista sul paesaggio circostante, e filtrare l’ingresso della luce naturale.

Il nuovo Urban Heritage Administration Centre di Diriyah mira ad integrarsi con “il patrimonio culturale in evoluzione della nazione”, in linea con i nuovi indirizzi della Commissione saudita per il Turismo e del Patrimonio Nazionale.


MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO