Guida illuminazione campi da calcio

guida

Non solo spettacolo e gol: nel calcio conta anche la giusta illuminazione di un campo!

Una delle caratteristiche principali di un campo da calcio è rappresentata dalla qualità dell’impianto d’illuminazione.

È assolutamente necessario che le luci rispettino la normativa vigente e siano performanti al punto da consentire la giusta illuminazione durante lo svolgimento di una partita. In mancanza di una corretta illuminazione sarebbe, infatti, molto difficoltoso se non impossibile per i giocatori e per l’arbitro disputare il match; mentre i tifosi, certamente, non riuscirebbero a godersi lo spettacolo. Sia i calciatori sia il pubblico, devono essere messi nelle condizioni di poter vedere in modo chiaro il campo di gioco e le aree circostanti.

Altro elemento fondamentale è quello relativo alla sicurezza: l’impianto d’illuminazione di un campo da calcio, infatti, deve essere sicuro e facile da gestire. Non deve essere, dunque, tralasciata la manutenzione, la quale va eseguita regolarmente e in modo efficiente. Gli operatori che se ne occupano devono essere messi nelle condizioni di accedere facilmente alle varie strutture d’illuminazione presenti all’interno del campo da calcio, ma anche ai comandi e alle torri portalampade per la manutenzione dei proiettori. 

I fattori da considerare per l’illuminazione di un campo da calcio

Quando parliamo di illuminazione di un campo da calcio, ci sono diversi parametri da rispettare: illuminazione verticale, orizzontale, direzionalità e uniformità della luce, limitazione dell’abbagliamento e resa dei colori.

L’illuminazione orizzontale e verticale rappresenta un elemento molto importante sia per il campo sia per le zone limitrofe. Deve essere presente un adeguato “contrasto” tra le due luci per permettere al pubblico di distinguere i giocatori e far sì che i calciatori stessi riescano a seguire bene la traiettoria del pallone.

La direzionalità, altro parametro imprescindibile, dev’essere misurata a 1,5 metri dal terreno di gioco.

L’uniformità dell’illuminazione, invece, va calcolata in base al rapporto fra i valori massimi e i valori minimi della luminosità.

La resa dei colori, infine, dipende dal valore di indice di resa cromatica RA.

Liicht Professional Lighting offre soluzioni e impianti all’avanguardia

Le soluzioni illuminotecniche proposte da Liicht rispettano tutti i parametri sopra indicati e, grazie all’aspetto qualitativo e tecnologico, contribuiscono a rendere l’impianto sportivo un luogo all’avanguardia. Le lampade Liicht dedicate all’illuminazione dei campi di calcio sono individuabili nella famiglia dei proiettori per grandi aree Keen. Con tre diversi livelli di potenza luminosa e 5 tipi di ottiche, possono essere utilizzati per illuminare l’impianto sportivo di livello internazionale ma anche un campo più piccolo, sede di tornei o campionati di calcio amatoriale.

Quali sono le principali norme di riferimento?

Le norme di riferimento sono la UNI EN 12193, relativa all’illuminazione nelle installazioni sportive, la UNI EN 12665, la norma CEI 64-8 variante V2 (impianti elettrici di illuminazione pubblica) e, infine, la UNI EN ISO 9001.

Di seguito, riportiamo una tabella estratta dalle NORME CONI PER L'IMPIANTISTICA SPORTIVA

Caratteristiche illuminotecniche consigliate per alcune attività sportive / Valori dell’illuminamento sul piano orizzontale in lux secondo le norme UEFA / Valori dell’illuminamento sul piano verticale in lux secondo le norme FIGC

Scarica tabella norme di riferimento

Per avere un’idea più chiara e analizzare nel dettaglio i servizi offerti da Liicht, di seguito riportiamo il Progetto illuminotecnico di campo di calcio categoria III

Scarica modello di progetto 

SEGNALATO DA LIICHT di proprietà Telewire Srl