Campagna contro le mega costellazioni di satelliti

l forum italiano di astronomia Skylive lancia la campagna contro la proliferazione incontrollata dei satelliti per telecomunicazioni “No Tele-sats proliferation”, che ha come scopo principale quello di richiedere alle istituzioni di emanare normative internazionali che limitino l’ulteriore diffondersi delle flotte di questi insidiosi satelliti.

CieloBuio, insieme ad altre associazioni italiane per la lotta all’inquinamento luminoso, sottoscrive l’iniziativa di cui riassumiamo i principali punti:

• Fissare un tetto massimo al numero di satelliti artificiali in orbita terrestre, che non superi alcune (poche) migliaia di unità.
• Limitare la quota operativa delle “mega costellazioni” ad una altitudine non superiore ai 600 km, in modo che i satelliti “scompaiano” nel cono d’ombra della Terra dopo il tramonto del Sole.
• Limitarne la brillanza alla ottava magnitudine apparente (non visibile ad occhio nudo).
• Le frequenze di ricetrasmissione delle “mega costellazioni” non dovranno interferire con quelle dei radiotelescopi terrestri.

Solo cosi, come si legge nel documento, sarà possibile la coesistenza delle scienze astronomiche con le tecnologie satellitari, e la conservazione del cielo notturno per le future generazioni.
Qui è possibile firmare la petizione