Elettromondo 2020 a Padova

Innovazione è il tema di Elettromondo 2020, l’evento promosso da Elettroveneta, che quest’anno farà tappa nei padiglioni della Fiera di Padova, dal 16 al 18 aprile.

Elettromondo 2020 a Padova: si riparte per una nuova edizione all’insegna dell’innovazione 1

Elettromondo 2020 a Padova: si riparte per una nuova edizione all’insegna dell’innovazione 2

L’innovazione sarà quindi il filo conduttore che accompagnerà il visitatore a scoprire concretamente come le nuove tecnologie stanno attraversando e imprimendo una svolta nel settore elettrico, dell’automazione e in generale nella quotidianità personale e professionale di ciascuno. 

Ecco allora che Elettromondo quest’anno, ancora di più, si propone come momento di incontro, di confronto e di dialogo tra le aziende produttrici e gli operatori del settore, anche attraverso un importante programma di convegni e workshop, alcuni dei quali con la possibilità di crediti formativi.

L’edizione 2020 conferma la sua ricca proposta merceologica con ben 9 settori che spaziano dai complementi elettrici, all’illuminazione, al fotovoltaico, alla climatizzazione e al riscaldamento, all’automazione industriale, ai sistemi di sicurezza e televisivi, agli accessori e attrezzature e alle soluzioni di sicurezza e alla termoidraulica. In fiera saranno rappresentati oltre 150 marchi tra i più importanti leader del mercato di riferimento, una panoramica completa e variegata che fa incontrare i produttori da una parte e installatori e progettisti dall’altra.

Elettromondo ha il patrocinio delle principali associazioni di categoria nazionali come Albiqual, Fire, Assistal e UNAE Veneto e delle associazioni di artigiani di Padova CNA e Confartigianato i quali promuoveranno l’iniziativa attraverso i propri canali di comunicazione. A patrocinare da sempre la manifestazione anche il Comune di Padova.

L’ingresso è riservato agli operatori del settore previa registrazione nel sito www.eventoelettromondo.it o direttamente in fiera.

Tutti gli aggiornamenti sono disponibili nel sito e nella pagina Facebook e Linkedin Elettroveneta