Tortona Rocks#6 guarda al futuro

Girovagando tra showroom e atelier nel grande cortile di via Tortona 31, si scopre Opificio 31, sede di Tortona Rocks #6.

Tra le novità 2021 il progetto editoriale “Opificio 31. Agorà della Milano Design Week”, un progetto video editoriale, realizzato da Milano Space Makers e Studio Spucches, composto da 4 brevi documentari che celebrano il design in uno dei suoi luoghi più rappresentativi: il cuore del distretto Tortona e del Fuorisalone, intrecciando la sua storia a quelle dei designer e delle aziende ospitate.

Questa edizione di Tortona Rocks è The Design ahead, il design che guarda avanti, che guarda al futuro e ai grandi tempi contemporanei.

Nello spazio di Opificio 31 dieci giovani talenti belgi mostrano le proprie produzioni all’interno di Belgium is Design, mentre brand internazionali, come il norvegese Vestre, mostrano al pubblico le proprie novità.

Belgium is Design da più di 10 anni promuove i giovani talenti del design belga in tutto il mondo. Nella mostra The New Belgians – Salone Satellite extra muros confluiscono alcuni progetti che avrebbero dovuto essere presentati al Salone Satellite di Milano rimandato ormai da due anni.

Tra mobili, lighting design, sistemi di stoccaggio e molto altro, gli oggetti in mostra presentano uno spaccato variegato di approcci al fare e un repertorio di idee innovative.
L’esposizione si inserisce in un’operazione di promozione più ampia che comprende il film The object becomes, presentato al Cinema Anteo durante il Fuorisalone, e la Belgian Design Map, una guida digitale dedicata a tutte le iniziative belghe a Milano durante la settimana del design.

Vestre è presente nel circuito di Tortona Rocks con il progetto Natural Integration con un allestimento a firma di Note Design Studio.

I visitatori vengono accolti un’esperienza immersiva che vuole portare la bellezza della natura nel cuore urbano di Zona Tortona. Si tratta di un percorso sostenibile realizzato solo con materiali riciclabili, tra cui i 596 mattoni di porotherm che compongono le pareti interne, che racchiude un giardino lussureggiante.

In mostra vi è la collezione Habitats una famiglia sperimentale di mobili da esterno e altri pezzi più piccoli progettati per integrarsi perfettamente con la natura che li circonda.

I valori dell’azienda da oltre 70 anni sono improntati al rispetto dell’ambiente e delle risorse, mission aziendale che continua oggi con la terza generazione grazie a Jan Christian Vestre a cui si deve, nel 2020, la realizzazione di The Plus, la nuova fabbrica interamente sostenibile progettata da BIG.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO