Oasi d’illuminazione emozionale con la lampada da tavolo Madre di Foscarini

Per la lampada da tavolo Madre di Foscarini il designer Andrea Anastasio si è ispirato forme generose e accoglienti delle dee madri, le divinità che proteggevano la fertilità della terra.

Ma c’è anche un esplicito riferimento al profilo di un vaso, che originariamente era un contenitore di vita. Ogni suggestione legata alla luce come elemento generatore di vita viene qui esplorata: i miti, le statuette, il movimento degli astri, l’alternanza giorno/notte, narrazioni che accumunano tantissime civiltà, fin dalle origini.

Madre offre una luce intima e calda; il grande corpo luminoso accoglie nell’incavo superiore un vaso in vetro borosilicato satinato, dove è possibile alloggiare alcuni rami decorativi, per creare un insieme sobrio ed elegante, ottenendo un oggetto personalizzabile e sempre diverso.

oasi
oasi
oasi

L’elemento interno, visibile attraverso il foro centrale s’illumina della luce riflessa proveniente dalla base, creando profondità anche quando la lampada è spenta. Il designer ha voluto ricreare con questa lampada un’illuminazione emozionale, intensa e delicata al tempo stesso, che rimanda ad un andamento ciclico, come per la luna, la terra, le stagioni, la maternità, la vita.

Madre è un oggetto dal contenuto poetico e profondo: un grande oggetto luminoso, iconico che vive anche da spento. Ideale per zone relax, hall, zone living o camere da letto, per creare oasi d’illuminazione emozionale, dall’intensità modulabile grazie al dimmer.

MAGGIORI APPROFONDIMENTI SULL'ARGOMENTO