Pais Arena Jerusalem

pais

Per Gerusalemme, il Pais Arena Jerusalem rappresenta il fiore all'occhiello in termini di innovazione e tecnologia applicate alle strutture operanti nel settore sportivo, culturale e dello spettacolo.

Si presenta come un complesso polifunzionale di grandi dimensioni, ubicato nel cuore della città: si estende su una superficie di 47.000 metri quadrati divisi su sei livelli, con 12 gallerie e una capienza assai considerevole, pari a 11 000 posti in caso di partite di varie discipline sportive, come incontri di basket, tennis e hockey su ghiaccio, e a più di 15.000 posti in occasione di concerti o altre manifestazioni di richiamo mondiale.
Inaugurato a settembre del 2014, il Pais Arena Jerusalem è stato concepito come un impianto usufruibile tutto l'anno, sia per lo sport che per lo spettacolo e la cultura. L'arena rientra infatti nel piano di sviluppo e investimenti per la promozione delle attività culturali, allo scopo di conferire alla città israeliana un ruolo di primo piano nello specifico settore. Ogni anno si esibiscono artisti locali e internazionali, hanno luogo festival culturali, trasmissioni televisive, balletti anche sul ghiaccio, e tante altre esibizioni di vario genere.
In termini agonistici, qui vi si disputano le partite casalinghe della Hapoel Jerusalem B.C., squadra di pallacanestro detentrice di parecchie coppe nazionali ed europee.

Proprio per la risonanza mondiale degli eventi che si tengono al Pais Arena Jerusalem, nel 2020 è entrato in funzione un nuovo impianto di illuminazione: il progetto di relamping, firmato da Disano con la collaborazione di Beam Engineering Technology Ltd., ha previsto la sostituzione dei fari esistenti a tecnologia ioduri con i modernissimi proiettori Forum LED. Optando per sorgenti a Led dalla tecnologia più avanzata, si è puntato alla riduzione considerevole dei consumi energetici, con la conseguente diminuzione di emissioni CO2, assieme a un marcato risparmio sui costi di manutenzione che verranno quasi del tutto abbattuti. Le sorgenti Led riflettono, infatti, la moderna tendenza verso un'illuminazione che tuteli il benessere visivo dell'uomo e rispetti il pianeta: in altre parole, un'illuminazione efficiente ed ecologica.
Ma non solo. Prestazioni tecnologiche avanzatissime, grande affidabilità e durata di vita lunghissima sono garantite solo da fonti Led di modernissima generazione.

Per questo particolare progetto, sono state impiegate fonti Led da 5700K e con elevato indice di resa cromatica (CRI>90), scelta dettata anche dalla necessità di creare le migliori condizioni per effettuare riprese televisive in alta definizione.
Inoltre, questo robusto proiettore Disano offre la possibilità di venir equipaggiato con driver DMX per la perfetta gestione e il puntuale controllo della luce in modalità remoto. Sicuramente un grande vantaggio che, in termini pratici, si traduce in monitoraggio minuzioso dei consumi, verifica automatica dello stato dell'impianto e, allo stesso tempo, configurazioni scenografiche e giochi di luce del tutto particolari, per godersi appieno la spettacolarità di qualsiasi evento, sportivo, musicale o artistico che sia.
Forum LED diventa quindi la scelta obbligata quando si vuole ottenere un'illuminazione straordinaria, precisa e, per di più, ecologica di aree di ogni dimensione oppure di strutture polifunzionali e complesse, come l'arena di Gerusalemme.
Alle doti tecniche e all'affidabilità di questo robusto proiettore, si aggiunge la veste estetica, con profili asciutti e avveniristici, riflesso della più genuina creatività Made in Italy.

Luogo: Gerusalemme, Israele
Progettista: Beam Engineering Technology Ltd.
Apparecchi: Forum LED