Prima Industrie, Collegno

Cariboni Group illumina il nuovo “Headquarters & Technology Center” di Prima Industrie, società tra i numeri uno al mondo nello sviluppo, produzione e commercializzazione di sistemi laser per applicazioni industriali e macchine per la lavorazione della lamiera, oltre ad elettronica industriale e tecnologie laser.
prima industrie collegno


Il nuovo 'Headquarters & Technology Center' di Prima Industrie in via Torino-Pianezza a Collegno.

Il progetto prevedeva materiali e tecnologie “green” totalmente autosufficienti dal punto di vista energetico. Cariboni è stata scelta per l’illuminazione outdoor con KAI sistema palo, una soluzione a LED altamente performante che ha consentito di raggiungere ottimi livelli di illuminamento e uniformità garantendo ai lavoratori e visitatori una piacevole sensazione di sicurezza e vivibilità. Un prodotto made in Italy, a garanzia di una filiera che produce qualità e velocità, per lo spazio dedicato al lavoro di una delle tante eccellenze italiane nel mondo.

Nell'area più adatta, scelta con opportune valutazioni, è stato progettato l'inserimento di un nuovo complesso edilizio suddiviso in aree distinte ma al contempo strettamente interconnesse tra loro: l'edificio produttivo di circa 10.000 m²; la palazzina uffici di circa 7.000 m² collegata direttamente all'area produttiva. Il nuovo centro è strutturato in 5.000 m² totali di cui 2.500 dedicati agli uffici ‘corporate’ di Prima Industrie e divisionali di Prima Power, e 2.500 dedicati alla sala demo e all’ospitalità dei clienti. Una struttura accogliente e funzionale, in grado di ospitare comodamente 4 delegazioni di visitatori in contemporanea, dotata di una sala corsi da 80 posti e di una sala per le demo dedicata ai clienti provenienti da tutte le parti del mondo, in cui sono in funzione 11 macchine, fra cui un’intera linea di produzione.

L’edificio è dotato delle più moderne tecnologie per il risparmio energetico, che vanno dall’isolamento termico alla produzione stessa dell’energia grazie a pannelli fotovoltaici, pannelli solari e a un impianto geotermico. In altri termini ciò significherà ridurre le emissioni di CO2 di circa 300 t l’anno. Una filosofia strettamente legata alla tecnologia ‘green means‘ che Prima Industrie applica a tutte le linee di prodotto e che permette una forte riduzione dei consumi rispetto alle tecnologie convenzionali.

Progetto: studioas.it; sertec-engineering.com