Gitanjali è Kid of the Year

Gitanjali Rao, Americana, 15 anni 

Gitanjali Rao, 15 anni, è stata selezionata tra oltre 5.000 candidati per il suo sorprendente lavoro basato sull'uso della tecnologia per affrontare problemi che vanno dall'acqua potabile contaminata alla dipendenza da oppioidi e al cyberbullismo, e sulla sua missione di creare una comunità globale di giovani innovatori per risolvere problemi in tutto il mondo.

 

Nel 2019 è stata una delle giovani Centennial apparse nella campagna GenerAction di Artemide insieme ad altri ragazzi di talento della Gen Z di tutto il mondo che si sono distinti in vari e diversi settori.

Generaction Artemide è un progetto innovativo che mira a sostenere ed evidenziare la passione di Gen Z verso l'umanità e il futuro del pianeta.

Artemide dà voce ai giovani Centennials, che si sono distinti in diversi campi grazie alle loro capacità personali e alle loro idee innovative, sostenendone gli studi e i percorsi di ricerca.

GenerAction è un progetto continuo, che ha l'obiettivo di accogliere e ascoltare Gen Z da tutto il mondo.

GenerAction ha l'obiettivo di accogliere e ascoltare Gen Z da tutto il mondo.

Gitanjali ha ricevuto numerosi premi per il suo dispositivo che rileva il piombo in acqua più rapidamente delle tecniche attuali.
Come promoter STEM, condivide le sue conoscenze con gli studenti delle elementari per incoraggiare l'innovazione, soprattutto tra le ragazze.

Valerio Pagliarino, italiano, 18 anni

Il progetto LaserWan di Valerio è stato uno dei vincitori della "Intel International Science and Engineering Fair 2017". Questa tecnologia innovativa, in grado di trasmettere dati con la luce, è stata recentemente riconosciuta con un brevetto d'invenzione.

Eliott Sarrey, Francese, 18 anni

Eliott è un appassionato di robotica e il vincitore del premio "Google Science Fair Incubator". Ha creato Bot2Karot, il primo robot in grado di gestire il vostro giardino con il controllo dello smartphone.

Rayouf Alhumedhi, Saudita, 17 anni

Rayouf sta guidando con successo il progetto Hijab Emoji. Il suo obiettivo è non solo quello di incoraggiare la rappresentazione della comunità hijabi, ma anche di stimolare un dialogo aperto sull'hijab stesso.