L’austriaca Zumtobel investirà 30 mln di euro a Nis

zumtobel logo 66294

Il Primo Ministro serbo Aleksandar Vucic ha annunciato che il produttore nel campo dell’industria illuminotecnica innovativa con sede in Austria, Zumtobel, sta progettando l’apertura di una fabbrica del valore di 30 milioni di euro a Nis.

“Zumtobel, uno dei migliori produttori attivo nell’indutria illuminotecnica, arriverà in Serbia. Testate internazionali, come Reuters e Bloomberg, hanno diffuso la notizia che il Consiglio di Supervisione della società ha confermato il 27 gennaio”, ha reso noto Vucic attraverso comunicato stampa. E’ stato inoltre sottolineato che Zumtobel è una società globale con stabilimenti attivi in Germania, Austria, Francia, Gran Bretagna, Nuova Zelanda, Australia, Stati Uniti e Cina.

“Abbiamo lavorato a lungo e duramente per rendere possibile l’arrivo in Serbia di questa azienda, e sono soddisfatto che Zumbotel, considerata la Mercedes del mondo delle più recenti tecnologie di illuminazione, abbia deciso di costruire una nuova grande fabbrica a Nis e di investire 30 milioni di euro in questo considerevolmente importante centro serbo”, si legge ancora nel comunicato.

“Il sito di produzione programmato in Serbia contribuirà a rafforzare la nostra competitività e ci fornirà un mezzo per rispondere in modo più flessibile alle esigenze del mercato. Ci consentirà anche di posizionare i nostri impianti e utilizzare le loro capacità in linea con i loro punti di forza. Puntiamo ad una combinazione tra la nostra rete di produzione integrata già stabilita e il nuovo impianto in Serbia. Questo passaggio verso l’Europa orientale segnala un’ulteriore crescita per il Gruppo Zumtobel. Allo stesso tempo, la costruzione del nuovo impianto rientra nella nostra strategia globale ed è progettata per garantire ai nostri clienti in Europa, nel lungo periodo, prodotti innovativi a costi ottimali”, ha dichiarato Alfred Felder, Direttore Operativo di Zumtobel Group in un comunicato stampa diffuso dall’azienda.